Consolidamenti colonnari ottenuti mediante disgregazione del terreno miscelandolo contemporaneamente con una sospensione cementizia attraverso ugelli di vario diametro e con pressioni fino a 600 bar. Esistono tre diverse metodologie che si differenziano sostanzialmente dal numero di fluidi adottati: Jetting monofluido: la stessa miscela (boiacca) è utilizzata sia per l’azione disgregante sia per l’azione stabilizzante Jetting bifluido: l’azione disgregante della boiacca è accompagnata da un getto di aria compressa al fine di favorire “l’infiltrazione”del fluido nel terreno. Jetting trifluido: prevede un fluido per l’azione disgregante e un fluido per l’azione stabilizzante. L’azione disgregante è ottenuta dal getto ad alta velocità di acqua con o senza aria compressa. L’azione stabilizzante è affidata al getto in pressione di boiacca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *